Guida di Opera

Geolocalizzazione

Cos'è la geolocalizzazione? Perché è utile?

La geolocalizzazione è il processo che consente di determinare la posizione geografica di un utente. Nonostante tale processo sia spesso associato all'utilizzo di un GPS, esiste più di un sistema per risalire alla posizione di un utente connesso a Internet. Ad esempio, l'indirizzo Internet (indirizzo IP) del computer può essere utilizzato per effettuare una stima approssimativa della posizione, anche senza il ricorso a sistemi più avanzati di geolocalizzazione.

Si supponga di voler determinare la propria posizione in modo più preciso di quanto possibile con il solo indirizzo IP. Un sito web, ad esempio, può voler conoscere la vostra posizione per fornirvi una mappa dei dintorni o suggerirvi un ristorante o un hotel nelle vicinanze. Il browser Opera può comunicare al sito la vostra posizione approssimativa con l'aiuto del servizio di localizzazione di Google (Google Location Services, GLS). Opera chiederà sempre il vostro consenso prima di trasmettere tale informazione e la vostra privacy verrà sempre rispettata.

Come si attiva il servizio?

Quando si visita un sito web che offre un servizi basati sulla localizzazione, il sito deve prima richiedere l'accesso alla posizione dell'utente. Opera visualizza una finestra di dialogo, collegata all'indicatore nel campo indirizzi, chiedendo se consentire o rifiutare l'accesso. Desiderate rendere nota al sito la vostra posizione? Sono disponibili le seguenti scelte:

Consenti sempre (predefinito)
L'accesso sarà sempre consentito su questo sito
Consenti solo adesso
L'accesso sarà consentito temporaneamente, fino alla chiusura del browser o al ricaricamento della pagina. Alla prossima visita verrà ripetuta la richiesta.
Nega
Accesso sempre negato. La domanda non verrà più riproposta per questo sito.

Premere "OK" per confermare la scelta oppure "Annulla" per annullare la richiesta. Scegliendo "Annulla", la prossima visita al sito genererà una nuova richiesta.

Se si consente l'accesso, viene visualizzata la finestra delle condizioni del servizio di localizzazione di Google (Google Location Services' terms and conditions) e accettando le condizioni, il servizio viene attivato. Un'icona nell'indicatore del campo indirizzi segnala che il servizio di localizzazione è attivo.

Se inizialmente si nega l'accesso ma successivamente si vuole modificare la propria scelta, andare in Preferenze > Avanzate > Rete e spuntare "Attiva geolocalizzazione".

Come si disattiva il servizio?

Per disattivare la localizzazione geografica per un sito specifico, recarsi sul sito e cliccare sull'indicatore nel campo indirizzi. Nella finestra di dialogo "Impostazioni di accesso" selezionare "Nega".

Per disattivare la localizzazione per qualunque sito, andare in Preferenze > Avanzate > Rete e deselezionare "Attiva geolocalizzazione".

Come funziona la geolocalizzazione? Quanto è precisa?

Il funzionamento e la precisione dipendono dal dispositivo usato per connettersi e dalla connessione a Internet stessa.

Se il dispositivo è un computer desktop privo di connessioni wireless di qualunque tipo, il solo indirizzo IP viene utilizzato per rilevare la posizione e la precisione è molto bassa.

Se il dispositivo è un computer portatile o altro dispositivo munito di connessione wireless, Opera può in aggiunta utilizzare le seguenti informazioni sui punti di accesso Wi-Fi disponibili nelle vicinanze:

Un database contenente i punti di accesso Wi-Fi noti, insieme con i livelli di segnale misurati, rende possibile la determinazione della posizione in modo abbastanza accurato. Il successo di questo metodo tuttavia, è strettamente legato al numero di punti di accesso Wi-Fi noti nelle vicinanze.

Se il dispositivo è connesso a una rete telefonica cellulare, è possibile sfruttare l'ID delle stazioni radio più vicine insieme con il livello di segnale rilevato da ognuna per una determinazione abbastanza precisa della posizione. Infine, se il dispositivo è dotato di GPS, la posizione sarà prelevata dal sistema GPS con ottima precisione.

I dati raccolti dal dispositivo utilizzando uno o più dei sistemi sopra descritti, sono da ora in avanti definiti complessivamente come "informazioni di localizzazione".

Come si può stabilire se una pagina web sta utilizzando le informazioni di localizzazione?

Quando si visita per la prima volta una pagina che richiede di utilizzare le informazioni di localizzazione, Opera vi avvisa e vi consente di scegliere se fornire o meno i vostri dati. Successivamente, una piccola icona appare nel campo indirizzi della pagina. Cliccando sull'icona e selezionando "Impostazioni di accesso", è possibile scegliere una delle tre opzioni: "Consenti sempre", "Consenti solo questa volta" o "Nega".

Come viene rispettata la privacy?

Ogniqualvolta un sito web richiede le vostre informazioni di localizzazione, Opera vi avvisa e richiede il vostro permesso per inviarle.

Con il vostro permesso, Opera trasmette le informazioni di localizzazione prelevate dal dispositivo al servizio di localizzazione di Google (Google Location Services) e invia le coordinate geografiche stimate (latitudine, longitudine) al sito web. Opera non memorizza alcuna informazione né salva alcun cookie. Ad ogni richiesta di geolocalizzazione, Opera ripete tutto il processo e ridetermina la vostra posizione.

I dati comunicati a Google includono le informazioni di localizzazione e un identificativo casuale del vostro client (opera:config#Geolocation|AccessToken) assegnato da Google. Tale identificativo casuale scade dopo 2 settimane. L'identificativo del client è utilizzato per distinguere le varie richieste, non per identificare voi. I dati trasmessi a Google sono da questo gestiti in accordo alla Politica sulla Privacy di Google.

Le informazioni di localizzazione inviate ai siti web, sono gestite in accordo alle politiche sulla privacy dei siti stessi. È responsabilità di questi, utilizzare tali informazioni in accordo con le Specifiche per le API di Geolocalizzazione del W3C.

Vedere inoltre: Politica sulla Privacy di Opera Software