Opera Software
  1. Barre degli strumenti
  2. Menu
  3. Pannelli
  4. Accesso Rapido
  5. Segnalibri
  6. Widget
  7. Note
  8. Opera Link
  9. Opera Turbo
  10. Opera Unite
  11. Blocco dei contenuti
  12. Protezione Anti-Frode
  13. BitTorrent
  14. Modalità di visualizzazione
  15. Strumenti per gli sviluppatori
  16. Preferenze
  17. Preferenze Avanzate
  18. Skin
  19. Scorciatoie da tastiera
  20. Utilizzo del mouse
  21. Interfaccia vocale
  22. E-mail e news
  23. Feed
  24. Chat
  25. Finestre di dialogo
  26. Aggiornamenti automatici
  27. Backup di Opera

BitTorrent

Premere Pag Giù e Pag Su per spostarsi fra le diapositive

Opera supporta nativamente il protocollo BitTorrent. BitTorrent è un sistema per la distribuzione di file in modalità peer-to-peer che permette di trasferire in rete file di grossa dimensione senza sovraccaricare un singolo server. Con BitTorrent, infatti, il download è distribuito.

Sebbene comunemente confuso con un semplice download, il protocollo BitTorrent richiede che tutti gli utenti siano allo stesso tempo fruitori e distributori dei file .torrent. Mentre un utente riceve un file sul proprio computer, egli sta anche trasmettendo le parti già ricevute ad altri utenti. Non è possibile ricevere un file senza ritrasmetterlo, si può solo stabilire quanta banda allocare alla ricezione e alla trasmissione.

Download e condivisione

Quando si clicca su un link ad un file .torrent, Opera visualizza una finestra di dialogo nella quale è possibile specificare in quale cartella si desidera scaricare il file. Cliccando "Si" si avvia il download.

Dopo aver scaricato una parte di archivio sul computer, questa viene subito condivisa con altri utenti BitTorrent, noti anche come peer. Più grande è il numero di peer che distribuiscono un file e maggiore sarà la velocità di download del file stesso.

Nota: La condivisione dei contenuti prosegue anche dopo il termine del download a meno che non si arresti manualmente il trasferimento o che si chiuda Opera.

Preferenze per BitTorrent

Le preferenze per BitTorrent possono essere raggiunte dalla finestra di dialogo visualizzata quando si inizia un trasferimento.

Nelle preferenze è possibile specificare la quantità di banda da allocare rispettivamente a download (ricezione) e upload (invio). È consigliabile modificare questi valori qualora l'allocazione automatica della banda, attiva per impostazione predefinita, limiti eccessivamente le risorse di rete.

Porta in ingresso e test

Alcune configurazioni di rete possono impedire al computer la condivisione dei file BitTorrent. Per ovviare a ciò, nelle preferenze è anche possibile impostare manualmente la porta di ascolto per le connessioni in ingresso. Il pulsante "Testa", servirà poi per verificare che le nuove impostazioni funzionino correttamente.

Se il test ha un risultato negativo, è necessario intervenire sulla configurazione di eventuali router e/o firewall in modo da consentire le connessioni sulla porta specificata.

È bene sapere che le porte usate da BitTorrent più comunemente possono essere state bloccate dal provider Internet o da un amministratore di rete.

Avvisi

La prima volta che si utilizza BitTorrent, il sistema operativo o il firewall potrebbero avvisare l'utente comunicando di aver bloccato Opera. Questo accade perché Opera cerca di aprire le porte necessarie alla condivisione dei contenuti e il firewall deve accertarsi che l'utente ne sia consapevole prima di permetterglielo.

Nel caso in cui questo accada, assicurarsi di sbloccare Opera prima di proseguire.

Ulteriori informazioni

BitTorrent su Wikipedia